Indice

Cosa vedere in Sicilia: 20 cose da fare e vedere

0
(0)

Cosa vedere in Sicilia: le migliori cose da fare e posti da vedere

Stai pensando cosa vedere in Sicilia nel tuo prossimo viaggio e vuoi conoscere i migliori posti da visitare? Vuoi sapere dove andare in Sicilia?

Allora partiamo. Ci sono davvero tantissimi posti da visitare in Sicilia, una meravigliosa isola Italiana!

cosa vedere in Sicilia
Cosa vedere in Sicilia

La Sicilia conta numerosi siti storici e luoghi di interesse come la Valle dei Templi e Agrigento, il Teatro Romano di Taormina o città barocche come Ragusa, Modica e Noto.

Non è solo un’isola ricca dal punto di vista storico, ma è piena di ricchezze naturali come i vulcani dell’Etna, lo Stromboli e Vulcano. Sono presenti anche altre isole, le spiagge e delle bellissime riserve naturali come lo Zingaro.

Ultima ma non ultima, non dimenticarti della meravigliosa Cucina Italiana, che è davvero un punto importante di questo territorio!

Insomma, vuoi sapere cosa vedere in Sicilia?

Ho preparato per te una lista di posti da vedere per aiutarti a pianificare il tuo viaggio e ottimizzare il tuo tempo in Sicilia.

Visitare la Sicilia. Ecco la mia lista per te con i più importanti luoghi di interesse:

1. Palermo

Non possono non iniziare questa guida sul cosa vedere in Sicilia, senza partire da Palermo. Questa città è ricchissima di monumenti, edifici storici, chiese e palazzi antichi.

Durante il tuo soggiorno a Palermo ti consiglio di non perdere:

  • Palazzo dei Normanni
  • Il Mercato di Ballarò
  • La Cattedrale di Palermo
  • Il Teatro Massimo

Poco distante dalla città di Palermo devi andare a visitare un luogo molto famoso della Sicilia: il Duomo di Monreale con i suoi enormi mosaici d’oro, realizzati con 2200 kg di puro oro!

Qui sotto ti lascio un link con maggiori dettagli su Palermo, sui migliori hotel e sistemazioni in cui dormire in città.

Il mio articolo di approfondimento. Visitare Palermo: le 15 Cose da vedere e fare.

2. Taormina

Adesso ti voglio parlare di Taormina, che è conosciuta come “la Perla della Sicilia”. Puoi vedere i suoi famosissimi panorami che regala sull’Etna, sull’Isola Bella e sulla piana di Catania.

Senza dubbio, è una delle città con più turismo della Sicilia. Se non ami troppo la folla, ti consiglio di visitarla in bassa stagione per ottenere il meglio dal tuo soggiorno.

Cosa vedere in Sicilia se hai deciso di partire dalla parte orientale dellisola?. Ti lascio una lista di cose da vedere assolutamente a Taormina:

  • Visita il Teatro Grego di Taormina
  • Vai all’Isola Bella, una piccola isola che con la sua spiaggia la rendono famosa e conosciuta
  • Percorri i 300 gradini che ti portano alla Chiesa della Madonna della Rocca, per godere di una vista incredibile sul paesaggio!
  • Dalla Piazza IX Aprile, guarda il bellissimo panorama sull’Etna e verso il mare

Ti consiglio di guardare anche il mio articolo di approfondimento su cosa vedere a Taormina nel tuo viaggio in Sicilia: 10 Cose da Vedere e Fare a Taormina e Dintorni.

3. Siracusa e l’isola di Ortigia

Siracusa con l’intrigante isola Ortigia, che è il suo centro storico, rappresenta una parte importante della costa orientale della Sicilia.

Monumenti, fontane, palazzi, piazze e chiese sono veramente dei luoghi di interesse importanti per una gita in questa zona, nel tuo viaggio sul cosa vedere in Sicilia.

Una lista per te con le cose da vedere nell’Isola di Ortigia:

  • Il porto
  • La bella Piazza del Duomo
  • La Fontana Aretusa
  • Il Castello Maniace

Ti consiglio anche di visitare il parco archeologico della Neapolis con l’anfiteatro Romano, l’Orecchio di Dionisio e il teatro Greco. Queste attrazioni si trovano nella zona moderna di Siracusa.

Se vuoi più informazioni per programmare il tuo viaggio a Siracusa, puoi trovarle nell’articolo dedicato: Cosa visitare a Siracusa: 15 Cose da Fare e Vedere

4. Catania

Se dobbiamo parlare di cosa vedere in Sicilia, ti devo necessariamente parlare di Catania, che è la seconda città più grande. Ci troviamo ai piedi dell’Etna. Questo è il luogo ideale per le tua partenza verso il vulcano.

Spesso, le costruzioni sono edificate con pietra lavica, infatti le è stato assegnato il soprannome di “città nera”.

Nel tuo tour in Sicilia ti consiglio di passare almeno una giornata intera per visitare Catania, più un’altra mezza giornata per riuscire a vedere anche il vulcano.

Ecco la mia lista  con le cose da vedere a Catania e nei dintorni, oltre all’esperienza sull’Etna:

  • Visita il Duomo di Catania, dedicato a Sant’Agata, la patrona della città.
  • Scopri i Faraglioni di Aci Trezza, la località balneare a 35 minuti da Catania.
  • Fai una passeggiata a Piazza del Duomo dove puoi vedere il simbolo di Catania, La Fontana dell’Elefante.

Anche qui, se vuoi scoprire tutti i migliori posti da vedere a Catania, li trovi qui: Visita Catania: Le 12 Migliori Cose da Fare e Vedere.

5. Cefalù

Cefalù è una città da cartolina e da foto, ed è un luogo molto pittoresco! Ecco cosa non devi perderti nel tuo viaggio sul cosa vedere in Sicilia.

Un luogo che riesce a trasmettere pace e relax, grazie alla sua carattere di piccolo paesino di pescatori, con le proprie barche ormeggiate sul molo.

Prima che tu possa rimanere deluso dal tuo viaggio in sicilia , ti voglio dire una cosa.

Se hai visto delle rappresentazioni del paese, devi sapere che oggi la troverai un po’ diversa

Oggi, Cefalù è una località balneare molto frequentata. La sua spiaggia e anche i suoi vicoli medievali sono davvero belli, ma molto affollati in alta stagione.

Se non ti piace la calca, evita questo posto, almeno nei periodi più frequentati dai turisti.

Malgrado questo, Cefalù ha tutte le carte in regola per essere visitata. Potrai ammirare i suoi panorami sul vecchio porticciolo e dal molo e passeggiare tra negozi e ristoranti, nelle sue stradine.

Visita la cattedrale Normanna di Cefalù, edificio di grande importanza nella città.

Per finire, ti consiglio di conquistare la cima de La Rocca di Cefalù, sulla scogliera, che regala dei magnifici panorami!

6. Etna, il Vulcano

Se sei in Sicilia, non puoi non pensare di fare una gitarella sul vulcano Etna, una delle più importanti esperienze di un tour in Sicilia.

Se visiti Taormina o Catania, o entrambe le città, ricordati di tenere in mano la macchina fotografica, perché da lontano è possibile ammirarlo grazie a dei punti panoramici.

In ogni caso, se sei in zona, non perdere la possibilità di vederlo da vicino, con il suo cratere e tutto il resto!

Per una visita con i tempi giusti, ti consiglio di optare per una giornata intera, se non puoi, almeno mezza giornata. Tieni conto che da Catania e da Taormina, puoi sfruttare un pacchetto completo di 55 euro che include trasporto, guida, equipaggiamento e veicolo fuoristrada per salire verso il cratere!

Potresti anche decidere di guidare fino alla destinazione, ma non avrai un consiglio sul tipo di attrezzatura da portare con te, fai attenzione alla scelta delle scarpe e in più in generale all’attrezzatura corretta.

Altro consiglio che voglio darti, è quello di controllare con anticipo le condizioni meteo, in quanto non è sempre consentito l’accesso al sito! Inoltre, se non sei accompagnato da una guida autorizzata, puoi procedere solo sino al primo livello (subito dopo la funivia). 

Per accedere al secondo livello, dovrai aggregarti ad un minibus guidato. Credimi, salire sul vulcano è un’esperienza davvero gratificante!

Se vuoi davvero sfruttare al meglio la tua gita sull’Etna, prenota adesso il tuo tour con le migliori guide di questa zona! 

L’Etna, un luogo al quale non puoi rinunciare in questo tuo viaggio e sul cosa vedere in Sicilia.

7. La Valle dei Templi di Agrigento

Proseguiamo questo articolo-guida sul cosa vedere in Sicilia. Vicino ad Agrigento trovi la Valle dei Templi, il sito archeologico più famoso della Sicilia. Questa struttura, oggi, ha abbattuto anche le barriere architettoniche.

Sicuramente è il primo posto da vedere, anche prima dei Templi di Segesta e Selinunte.

In quest’area, puoi visitare ben 8 templi. Non tutti si sono conservati bene, ma il tempio di Hera e il tempio della Concordia, sono i meglio visitabili. Ti consiglio anche di fare una bella passeggiata tra questi templi, è davvero una sensazione piacevole e avvolgente.

Ti ricordo che se vuoi più informazioni su questa zona archeologica dei templi, puoi vedere il mio articolo specifico: Come visitare al meglio la Valle dei Templi?

8. Il Tempio di Segesta

Tra i migliori consigli che posso darti sul cosa vedere in Sicilia, c’è Il Tempio di Segesta. Questo tempio, si trova in una posizione dominante rispetto alle campagne circostanti, infatti si trova in mezzo alle alte e verdi colline della zona. Ti consiglio di visitarlo perché si è conservato bene sino ai giorni nostri.

Da qui, è possibile vedere un altra cosa interessante: il teatro. Lo trovi percorrendo circa 400 metri dopo il tempio, ed è ancora oggi utilizzato per degli spettacoli teatrali e dei concerti. Un contesto davvero interessante per gli eventi pubblici.

Noterai anche che il tempio di Segesta non possiede il tetto. Questo non è dovuto a crolli o altre disavventure, semplicemente non lo hanno mai realizzato.

Ti ricordo che se vuoi più informazioni sulla zona di Trapani e sul Tempio di Segesta, puoi vedere il mio articolo specifico: Visita Trapani: le 10 Cose da Fare e Vedere.

9. Il Tempio di Selinunte

Voglio dirti questo: Selinunte, personalmente è il mio l’elemento archeologico preferito in Sicilia. Di seguito, trovi altre mie indicazioni sul cosa vedere in Sicilia.

Ad esempio, non puoi farti scappare una vista meravigliosa di questi templi sul mare durante il tuo viaggio nell’isola.

Essendoci numerosi templi da visitare, puoi sfruttare la tua auto per spostarti. Devi tenere conto che il sito archeologico è diviso in 2 diverse zone.

Nei templi troverai l’indicazione tempio A,B o C. Sono state usate le lettere dell’alfabeto perché gli studiosi non sono ancora riusciti ad identificare a quali divinità fossero dedicate queste strutture.

Mezza giornata ti basterà per visitare l’intero sito, ma se puoi, ti consiglio di goderti il tramonto sul posto. Magico.

Se vuoi approfondire sul come visitare i templi di Selinunte, vai al mio articolo specifico: Cosa fare in 10 giorni in Sicilia: Miglior Itinerario e Consigli

10. Le Saline di Marsala

Se durante il tuo viaggio in Sicilia sei passato per la città di Marsala, uscendo, ti consiglio di andare verso la via del sale. Raggiungerai le saline, un luogo davvero interessante. Se parliamo di cosa vedere in Sicilia, le saline, sono davvero un punto irrinunciabile del tuo viaggio.

I mulini di queste saline sono spesso riportati sulle cartoline, ed è facile da capire il perché una volta sul posto! Se visiti il sito durante la sera, sino al tramonto, il tutto assumerà un’atmosfera bellissima!

Puoi scattare delle bellissime foto da bordo strada, e se ti va, acquistare questo sale particolare, che ancora oggi viene usato nella cucina Siciliana, ma soprattutto dagli chef!

11. Visita Noto, Ragusa e Modica

Cosa vedere in Sicilia grazie alla sua cultura? In queste tre città Siciliane, c’è concentrata tutta l’incredibile architettura e arte barocca!

Infatti, Noto, Ragusa e Modica sono 3 città barocche e tutte fanno parte del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Non troverai particolari monumenti o siti da visitare, ma puoi ammirare la bellezza semplicemente passeggiando tra i centri storici!

Se ami l’architettura, queste tre città, con i propri palazzi, chiese e cattedrali barocche, ti renderanno felice.

12. La Riserva Naturale di Monte Cofano

In Sicilia ci sono delle belle riserve naturali, e la Riserva Naturale di Monte Cofano non è da meno. Anche se non è famosa come quella dello Zingaro.

Questa riserva sviluppa un percorso che costeggia il mare, ma rispetto alla riserva de Lo Zingaro, ha paesaggio e vegetazione piuttosto diverse. Per me, è un luogo magnifico!

Un posto da vedere, dove camminare e fare delle passeggiate in solitaria o in piccoli gruppetti senza grande calca. Un luogo tranquillo insomma.

Se sei alla ricerca di qualcosa di più stimolante, perché magari sei un esperto escursionista, puoi sfruttare il sentiero che ti conduce alla cima del Monte Cofano.

Naturalmente fai attenzione, perché dovrai superare delle zone molto ripide, nelle quali è necessario usare catene e corde tra le rocce per superare questi passaggi. Non puoi andare senza una buona forma fisica e della giusta attrezzatura.

Sicuramente, questa esperienza rientra tra i migliori punti di questo articolo-guida sul cosa vedere in Sicilia.

Come sempre, se vuoi conoscere di più, ti invito a leggere il mio articolo: Visita Trapani: le 10 Cose da Fare e Vedere

13. La Riserva Naturale di Torre Salsa

La riserva naturale di Torre Salsa, si trova tra Selinunte e Agrigento. Se sei in viaggio in questa zona della Sicilia, questo è il luogo perfetto per fare una sosta e ammirare cosa c’è di bello!

Quest’area è caratterizzata da un’enorme spiaggia sabbiosa, dove troverai davvero pochissime persone. È un buon posto per fare delle nuotate e dei picnic.

Per arrivare ti bastano 20 minuti di strada sterrata per poi parcheggiare l’auto nel parcheggio. 

Un consiglio, fai attenzione a 3 cose:

  • Le indicazioni di ingresso al parcheggio non sono ben indicate, quindi potresti avere difficoltà a trovare l’ingresso corretto perché ce ne sono vari
  • Evita di lasciare oggetti personali nell’auto.
  • La strada per arrivarci presenta svariate rocce, quindi fai attenzione all’auto a noleggio o alla tua stessa auto.

Adesso, passiamo ad un altro punto di questo articolo sul cosa vedere in Sicilia. Qualcosa che non devi perdere!

14. La Riserva Naturale dello Zingaro

La Riserva Naturale dello Zingaro è sicuramente la riserva naturale più famosa della Sicilia.

Quest’area è raggiungibile da Trapani e da Scopello.

In un tragitto di circa 3 ore tra andata e ritorno, sarai sorpreso dalla strada che si affaccia sul mare e i magnifici panorami che questo posto è in grado di regalare.

Se i panorami non sono sufficienti a convincerti nel venire qua per una visita, allora sappi che questa zona è anche ricca di insenature verso il mare, accessibili e bellissime! Puoi cogliere l’occasione per fermarti e farti anche una bella nuotata.

Ti rimando al mio articolo di approfondimento se vuoi saperne di più: Come visitare la Riserva dello Zingaro?

Adesso andiamo a scoprire un’altra attrazione turistica tra le migliori che possa vedere in questa guida sul cosa vedere in Sicilia!

15. Scala dei Turchi

Parlando di cosa vedere in Sicilia, non posso trascurare la Scala dei Turchi. Scala dei Turchi, dista 20 minuti di macchina dalla Valle dei Templi. Se il tuo viaggio nell’isola prevede un giro nella zona di Agrigento, è certamente una meta da visitare!

Questa scogliera sembra un quadro dipinto nel mondo reale. La sua scogliera di calcare bianco è famosa perché l’erosione sembra aver disegnato dei gradini veri. Aggiungiamoci anche l’effetto del mare e del contesto attorno, e sembra di assistere ad un dipinto. Ecco perché Scala dei Turchi è così famosa.

Infatti, la Strada Provinciale 68, luogo della Scala dei Turchi, è presa d’assalto dalle persone che si recano qui per vedere il bellissimo tramonto

16. Le 7 Spiagge più belle della Sicilia

Non sarebbe corretto non indicare una lista di spiagge bellissime da visitare per il tuo viaggio in Sicilia. Se vieni nell’isola, devi goderti anche il mare e le sue acque limpidissime.

Ecco per te una lista delle calette e spiagge preferite:

  • Isola Bella: Una spiaggia ai piedi di Taormina con ciottoli e acqua cristallina. Ideale se vuoi fare snorkeling osservando una grande quantità di pesci. Questa è una spiaggia pubblica e privata.
  • Scala dei Turchi: Se ami il romanticismo, questa spiaggia è ideale per osservare un tramonto in compagnia. Le pareti calcaree bianche che la sera diventano di colore rosa e vermiglio e l’acqua limpida, regalano un contesto bellissimo. Anche qui la spiaggia è pubblica e privata.
  • Spiaggia della Riserva Naturale di Torre Salsa: una enorme spiaggia di sabbia fine e acque poco profonde. 

Ottimo posto per stare insieme alla famiglia con bambini. Ricorda di fare attenzione a 2 cose: la strada per arrivarci è un po’ tortuosa e non devi lasciare nulla in auto una volta parcheggiato.

  • Spiaggia di Calamosche: una spiaggia famose per le sue acque belle limpide e poco profonde, la più frequentata di Siracusa.
  • Spiaggia di San Vito Lo Capo: una spiaggia perfetta per famiglie con bambini, anche qui la spiaggia è pubblica e privata.
  • Cala Rossa a Favignana: una baia incantevole circondata dagli scogli, con acque turchesi. Ti consiglio la vista dall’alto, davvero fantastica!
  • Parco Marino del Plemmirio: vicino Siracusa, con molte calette, tutte molto belle da vedere.

Cosa vedere in Sicilia? Non solo monumenti come avrai intuito da questo articolo-guida!

17. Isole Egadi

Se stai pensando di fare una gita di un giorno o più giorni, ti consiglio di andare verso le Isole Egadi, una meta preferita dai turisti in Sicilia.

Da Trapani puoi prendere il collegamento via barca che fanno il tragitto più volte nel corso della giornata.

Le Isole Egadi sono 3: Levanzo, Marettimo e Favignana. Se ami le passeggiate in bicicletta, a piedi e fare delle nuotate nelle bellissime calette, allora queste isole sono la destinazione perfetta.

Qui, l’utilizzo delle auto è molto limitato perché la regolamentazione è molto stringente.

Comunque se hai a disposizione una sola giornata da sfruttare alle Isole Egadi, ti posso consigliare di optare per Favignana

In molti scelgono di sfruttare il noleggio di una bicicletta per godersi l’isola durante la giornata.

Le varie segnaletiche sono imbattibili, tutto è ben indicato e non puoi sbagliare o rischiare di perderti. Tutti i percorsi sono molto regolari, senza difficoltà o pericoli, tranne qualche pezzo di manto stradale che presenta delle buche.

Qui sotto, ho inserito alcuni punti che ritengo importanti per questo articolo sul cosa vedere in Sicilia.

Ecco una lista per te delle cose da Vedere a Favignana:

  • Cala Rotonda
  • Cala Rossa
  • Cala Azzurra
  • Lido Burrone

Se vuoi scoprire di più su queste isole, leggi il mio articolo qui: Visita Trapani: La mia Guida Definitiva

18. Borgo medievale di Trapani ed Erice

La città di Trapani non rappresenta da sola un importantissimo punto di interesse della Sicilia, ma è davvero un ottimo punto di partenza per raggiungere almeno 3 luoghi principali:

  • Il borgo medievale di Erice
  • Le Isole Egadi
  • Il tempio di Segesta, che abbiamo già visto nel punto 8 di questa guida

Adesso voglio parlarti di una piccola cittadina medievale, Erice. Questo paese sovrasta Trapani, infatti si trova su una scogliera rocciosa a 750 metri di altitudine.

Se arrivi in autonomia con l’auto ti faccio già i miei auguri di buona fortuna per trovare un parcheggio libero, soprattutto se sei qui in estate. Il metodo alternativo, molto suggestivo, è la funivia!

Il costo di una corsa in funivia, andata e ritorno è di soli 9 euro. La vista è meravigliosa e vale davvero la pena pagare questa cifra accessibile!

Ti lascio una lista di punti di interesse per quando arrivi sulla cima di Erice:

  • La chiesa medievale del 14° secolo
  • Il fascino antico delle strade medievali che si fondono con negozi moderni
  • Il Castello di Erice, per avere una fantastica vista su Trapani
  • La pasticceria di Maria Grammatico, un passaggio obbligatorio perché è un’istituzione qui ad Erice
  • Un’altra meravigliosa vista, stavolta su San Vito Lo Capo e Monte Cofano

Come sempre, se vuoi maggiori informazioni per il viaggio a Trapani e dintorni, ti consiglio il mio articolo completo: Visita Trapani: La guida definitiva e completa.

Proseguiamo adesso con gli ultimi punti di questa guida sul cosa vedere in Sicilia!

19. La città di Enna, il cuore della Sicilia

Cosa vedere in Sicilia è il filo conduttore di questo articolo-guida su migliori viaggi, e adesso ti voglio parlare dell’ombelico della Sicilia. È il nome con il quale viene chiamata spesso Enna, una città situata nel cuore della Sicilia.

La provincia di Enna è quella con più laghi, come il Lago di Pergusa, l’unico lago naturale della Sicilia. Questa provincia però, è anche l’unica a non avere accesso al mare.

Si trova ad oltre 900 metri sopra il livello del mare, arroccata, che conserva il suo tradizionale fascino

Ecco una lista dei punti di interesse di Enna:

  • Il Duomo di Enna
  • Il Castello di Lombardia. Visita la torre principale sino alla vetta, e goditi un’incredibile vista sull’Etna!
  • Il Museo Archeologico
  • Il Lago Pergusa con il suo circuito corse in riva
  • La Via Roma, il centro storico di Enna.

20. Isole Eolie

Un arcipelago vulcanico composto da 7 isole e qualche isola minore. Le più famose tra queste sono sicuramente Lipari, Vulcano, Salina e Stromboli.

Ecco una lista per te, con le mie considerazioni sulle isole principali:

  • Vulcano, isola facilmente accessibile, famosa per i bagni di fango e i suoi paesaggi vulcanici
  • Lipari, è l’isola meglio collegata con le barche. È l’isola più grande e anche quella più visitata tra tutte le isole. Qui puoi trovare delle belle spiagge.
  • Salina, è un’isola con alcune zone escursionistiche e dei bei posti dove mangiare del buon cibo dopo le attività. Quest’isola ha un afflusso turistico inferiore rispetto alle altre.
  • Stromboli è molto nota per il suo vulcano attualmente attivo. Puoi vederlo in azione anche la notte, uno spettacolo incredibile!

Con un aliscafo o una barca da Palermo, Messina o Milazzo, puoi raggiungere le Isole Eolie.

Per farti capire, ci vorrà circa 1h30 di barca da Milazzo a Vulcano. 

Ricorda che ti sarà impossibile spostarti in auto sulle isole, che sono consentite solo ai residenti

Se hai a disposizione un solo giorno per le Isole Eolie, ti consiglio di sceglierne una. Se vuoi vederle tutte, non ti rimane che scegliere una crociera di più giorni!

Abbiamo terminato i 20 punti della guida sul cosa vedere in Sicilia, ma ci sono alcune altre cose importanti che vorrei suggerirti di leggere qui sotto.

Come noleggiare una barca in Sicilia

Se vuoi noleggiare una barca per passare una bella giornata di mare nel tuo viaggio in Sicilia, ti consiglio di prenotare da Samboat.

Hai a disposizione motoscafi, piccole imbarcazioni, yacht e barche a vela con o senza skipper. Devi scegliere solamente l’offerta che desideri di più!

Clicca qui per prenotare ora la tua barca a noleggio in Sicilia!

Le migliori attività da fare in Sicilia

Nel tuo viaggio in Sicilia puoi fare tantissime attività oltre all’andare in spiaggia o attività culturali.

Ecco una lista per te delle migliori attività da fare in Sicilia:

  • Crociera di 4 ore da Catania alla Baia dei Ciclopi  – In barca a vela per piccoli gruppi invece clicca qui!
  • Parapendio a Palermo, Taormina, Agrigento, Cefalù e Trapani
  • Gita all’Isola Bella in barca
  • Gita alle Isole Eolie in barca
  • Canyoning nelle Gole dell’Alcantara – Una gita di 5 ore,  prenotala qui! Escursione di 3 ore, prenota qui.
  • Gita in kayak attorno all’Isola Bella a Taormina. Qui, puoi decidere di fare anche il Tour Snorkeling
  • Snorkeling Tour (Isole Eolie – Lipari e Vulcano) oppure il Tour di snorkeling in una riserva marina vicino Catania
  • Mountain bike tour nelle Gole dell’Alcantara
  • Immersioni in Sicilia vicino Catania – Una Prima immersione nelle Isole Eolie
  • Tour in Segway a Catania
  • Mountain bike sull’Etna oppure in buggy
  • Escursione sull’Etna da Taormina o da Catania
  • Corso di Kayak lungo la costa di Catania o Siracusa
  • Parasailing, ottimo per gustarsi la vista dall’alto sulla costa!
  • Quad bike tour nel parco archeologico di Segesta
  • Quad bike tour nei pressi di Modica e Ragusa
  • Escursione guidata alla necropoli di Pantalica vicino Siracusa
  • Speleologia nelle grotte dell’Etna!
  • Jet boat tour, con un’esperienza di velocità sul mare indimenticabile
  • Noleggio di un jet ski nella costa sud della Sicilia

Se poi hai un buon budget, ti consiglio assolutamente l’esperienza straordinaria ed unica di un volo privato in elicottero sull’Etna!

Le migliori guide di viaggio per la Sicilia:

Guida turistica Lonely Planet Sicilia

Guida turistica Touring Club Italiano Sicilia

Se stai per visitare la Sicilia, questi miei articoli possono aiutarti!

Scopri qui tutti gli articoli sulla Sicilia, oppure leggi anche questi che possono ispirare il tuo viaggio nell’isola:

  • 2,3,4 e 5 giorni in Sicilia (Sicilia orientale e occidentale) con le migliori raccomandazioni e dove dormire
  • 1 settimana in Sicilia ( Sicilia orientale) con le migliori raccomandazioni e i migliori alloggi
  • 10 giorni in Sicilia (Sicilia occidentale) con le migliori raccomandazioni e i migliori posti dove riposare
  • 2 settimane in Sicilia (tour completo della Sicilia) con i migliori consigli e dove dormire 

Inoltre ecco per te una lista con:

  • Catania: I 12 migliori punti di interesse
  • Agrigento: Le 10 cose da fare e vedere e come visitare la Valle dei Templi
  • Siracusa: Le 15 migliori cose da fare
  • Taormina: I 10 posti da visitare e non perdere
  • Palermo: I 15 migliori posti da non perdere
  • Trapani: Le 10 migliori cose da vedere e fare

Hai apprezzato i consigli? Clicca sulle stelle per votare

Voto medio 0 / 5. Voti: 0

Non perdere l'occasione: parti subito per il tuo prossimo viaggio!

Condividi o aggiungi ai preferiti:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Consigliati
Assicurazioni